2021 - ANDREA ABLASSER

Professoressa presso la Scuola Politecnica Federale di Losanna (EPFL), Svizzera

Motivazione 

La sua ricerca ha chiarito un complesso meccanismo dell’immunità innata: il sistema di difesa che si attiva appena l’organismo incontra un DNA estraneo o anomalo, derivante da virus, batteri o danno tissutale.
Si tratta di un campanello d’allarme (nome tecnico cGAS-STING) che è capace di attivare e coordinare una complessa sequenza di reazioni infiammatorie.
Quando il sistema funziona bene, difende efficacemente e prontamente l’organismo contro i portatori o responsabili del DNA estraneo o anomalo.
Quando però il sistema non è ben regolato, è responsabile di numerose malattie autoimmuni, infiammatorie, degenerative ed anche il cancro.
Da qui, l’importanza di conoscere bene tutti gli attori di questa risposta, per sviluppare farmaci capaci di modularla, da utilizzare al bisogno, particolarmente in caso di eccesso di risposta.

Chi è Andrea Ablasser

· Laurea in Medicina all’Università di Monaco, post Doc all’Università di Bonn.
· Ricercatrice alla Scuola Politecnica Federale di Losanna dove, dal 2019 è Professore Associato.
· Autrice di circa 45 pubblicazioni scientifiche di altissimo rilievo, con oltre 6.400 citazioni e nonostante la giovane età (38 anni) ha già ricevuto numerosi riconoscimenti e premi nazionali ed internazionali.
· Co-Fondatrice di IFM Therapeutics, azienda per lo sviluppo, dalle sue scoperte, di farmaci attivi per il trattamento di malattia infiammatorie.

La vincitrice del Premio Pezcoller - EACR Translational Cancer Researcher 2021, Andrea Ablasser

La Pezcoller Lecture della vincitrice a Trento sarà organizzata in Autunno, tenendo in considerazione l'evoluzione della pandemia
.
unchecked checked