dona ora

Conferenza Stampa: Trento, 13 febbraio 2024

Premio Pezcoller-Aacr 2024 a Titia de Lange, ha scoperto lo scudo che protegge il Dna delle cellule dalla trasformazione tumorale

 
§  Annunciato stamani dal presidente della Fondazione Pezcoller Enzo Galligioni il nome della vincitrice del Premio Pezcoller - AACR 2024 per i risultati straordinari nella ricerca sul cancro.

È la prof.ssa Titia de Lange, scienziata di origine olandese che dirige il centro di ricerca sul cancro presso la Rockefeller University di New York.

§  È la quarta scienziata donna a vincere questo prestigioso riconoscimento. La cerimonia di consegna del Premio (75.000 euro) avrà luogo sabato 11 maggio al teatro Sociale di Trento.

 
Trento, 13 febbraio 2024 – È Titia de Lange la vincitrice del Premio Pezcoller - AACR 2024 per la ricerca sul cancro. L’annuncio è stato dato stamani dal presidente della Fondazione Pezcoller Enzo Galligioni in una conferenza stampa ospitata dalla Fondazione Caritro a Trento.

«La sua ricerca rivoluzionaria ha fornito nuove conoscenze scientifiche sulla comprensione di come il cancro si sviluppa e invade l’organismo», ha affermato il presidente della Fondazione Pezcoller Enzo Galligioni.

«Titia de Lange è una scienziata che studia come le nostre cellule si proteggono dal cancro, concentrandosi su una parte del nostro DNA chiamata telomeri. Immagina i telomeri come le punte in plastica delle stringhe delle scarpe, che impediscono ai cromosomi di "sfilacciarsi".

De Lange ha scoperto un gruppo speciale di proteine, chiamato shelterin, che avvolge i telomeri proteggendoli. Questo processo è fondamentale perché, con ogni divisione cellulare, i telomeri si accorciano. Se diventano troppo corti, la cellula può morire o diventare tumorale.

Le ricerche di de Lange aiutano a capire come mantenere i telomeri sani per prevenire il cancro, offrendo nuove strade per trattamenti futuri.

Capire e chiarire i dettagli molecolari di tutto questo complesso meccanismo è il grande merito di questa scienziata», ha concluso Galligioni.

È la quarta scienziata donna a vincere questo prestigioso premio. Prima di lei: Elizabeth H. Blackburn (2001) che, ha poi vinto nel 2009 il premio Nobel, Mina J. Bissell (2007), Elaine V. Fuchs (2014).

Titia de Lange verrà proclamata vincitrice domenica 7 aprile 2024 al Meeting Annuale della Associazione Americana per la Ricerca sul Cancro, a San Diego (California), alla presenza di più di 25.000 ricercatori di tutto il mondo, dove terrà la Pezcoller Lecture.

La tradizionale Cerimonia di Consegna del Premio si terrà sabato 11 maggio 2024, ore 10.00 a Trento, al Teatro Sociale, alla presenza delle autorità e dei rappresentanti della comunità scientifica, accademica ed economica trentina. La cittadinanza è cordialmente invitata: l’evento è libero e aperto a tutti.

La dotazione del Premio Pezcoller è di 75mila euro. La selezione del vincitore avviene in collaborazione con l’Associazione Americana di Ricerca sul Cancro (AACR) che rappresenta più di 50 mila ricercatori da tutto il mondo.

Chi è Titia de Lange

Nata nel 1955 a Rotterdam, Paesi Bassi, ha iniziato il suo percorso di ricerca con il dottorato di biochimica (1981-85) all’Università di Amsterdam e al Netherlands Cancer Institute di Amsterdam.

In seguito ha fatto parte del gruppo di ricerca di Harold Varmus (Premio Nobel per la Medicina nel 1989) all’Università della California San Francisco.

Dal 1997 è capo del Laboratorio di Biologia Cellulare e Genetica alla Rockefeller University di New York. Dal 2011 è direttrice dell'Anderson Center for Cancer Research presso la Rockefeller University di New York.

Vincitrice di un gran numero di premi scientifici internazionali, è autrice di circa 200 articoli scientifici, sulle più prestigiose riviste (l’ultimo a novembre 2023 su Nature Genetics) con oltre 41.000 citazioni.

unchecked checked